fbpx

Apple Music: come funziona e quanto costa

Chi ama avere sempre a disposizione la propria musica preferita, potrebbe essere interessato a scoprire come funziona Apple Music, uno dei servizi di  streaming musicale più interessanti che grazie ad un abbonamento permette di usufruire in ogni momento del ricco catalogo di iTunes Store.

Come funziona Apple Music

Apple Music mette a disposizione oltre 60 milioni di brani che possono essere ascoltati in streaming, su tutti i dispositivi, senza interruzioni: album e brani possono inoltre essere scaricati sulla libreria personale, così da essere fruibili anche quando si è offline.

Per ascoltare i brani su Apple Music è sufficiente cliccare sul tasto Play. Inoltre, si possono aggiungere i brani alle playlist o ancora cliccando sul pulsante con la nuvola e la freccia scaricarli per l’ascolto offline.

Come attivare Apple Music

Per attivare Apple Music da iPhone è sufficiente entrare nell’app “Musica”, mentre da smartphone Android bisogna scaricare l’app Apple Music. Tramite Mac o Windows si può attivare Apple Music da iTunes.

Bisogna avere un ID Apple per fare il primo accesso ad Apple Music (in caso non lo abbiate vi verrà chiesto di crearlo sul momento seguendo la procedura guidata). Successivamente potrete dare alcuni suggerimenti sui generi di musica preferiti, così da poter dare al servizio l’opportunità di creare playlist dedicate ai vostri gusti.

Cliccando sul tasto “fine” potrete quindi cominciare a navigare nel catalogo e in caso potrete aggiungere la vostra libreria di iCloud, così da sincronizzare tutti i device connessi allo stesso ID Apple.

Le funzioni di Apple Music

Per capire come funziona Apple Music può essere interessante vedere tutti i servizi a disposizione.

Oltre ai consigli da parte di Apple Music basati sule indicazioni dei vostri generi preferiti, potrete navigare e scoprire la musica del momento le classifiche e i video musicali più gettonati. In più, avrete a disposizione stazioni radio e podcast. Tra le novità più divertenti su Apple Music c’è il testo che scorre insieme al brano.

Infine, nella sezione Libreria potrete gestire la libreria musicale e le playlist, sia per quanto riguarda  i contenuti personali che quelli ottenuti mediante Apple Music.

I dispositivi compatibili con Apple Music

Apple Music è compatibile con i dispositivi Apple, all’interno dei quali è integrato a partire dalla versione 8.4, oppure fruibile tramite iTunes, dalla versione 12.2, sia su OS X che su Windows; sulla Apple TV è disponibile dalla quarta generazione in poi.

Non manca la possibilità di scaricare una app dedicata per smartphone Android su Google Play oppure di ascoltare i brani tramite smart speaker, tra cui gli Echo di Amazon. In auto è possibile ascoltare la musica da Apple Music via USB, Bluetooth o CarPlay, mentre con l’Apple Watch basta scaricare le canzoni e ascoltarle tramite AirPods o cuffie bluetooth. 

Inoltre è possibile trasmettere Apple Music in streaming sugli altoparlanti AirPlay o sulla Apple TV.

come funziona apple music dispositiv compatibili

Costi di Apple Music

Per scoprire come funziona Apple Music è possibile, alla prima attivazione, usufruire di un periodo di prova gratuita della durata di tre mesi.

Bisognerà scegliere sin da subito il tipo di abbonamento:

  • Studenti (4,99 euro al mese), dedicato agli studenti universitari. È richiesta una verifica dell’idoneità.
  • Individuale (9,99 euro al mese). In alternativa, è disponibile una variante annuale che costa 99 euro, sempre per un solo utente.
  • Famiglia (14,99 euro al mese). Questo abbonamento consente l’utilizzo di Apple Music da parte di 6 persone appartenenti al medesimo nucleo famigliare.

Al termine del periodo di prova si attiverà in automatico l’abbonamento selezionato, qualora non venga disattivato per tempo.

Rispondi