Il mondo nerd si ritrova a Nerd Show – BolognaFiere, 8 e 9 febbraio

Arriva  a Bologna Nerd Show, un gustosissimo cocktail dal sapore nerd, fantasioso, divertente e sorprendente, con ingredienti ben riconoscibili: una dose di videogames, una di fumetti e una generosa spolverata di cultura pop, in salsa tecnologica.

Previste, per la terza edizione dell’evento, organizzato da BolognaFiere, oltre settanta ore di spettacoli, conferenze e workshop, con tanti ospiti amatissimi dai giovani e non solo, come nel caso di Renato Pozzetto, Giovanni Muciaccia e Cristina D’Avena.
Sabato 8 e domenica 9 febbraio il Qquartiere fieristico di Bologna si trasformerà nella capitale italiana degli appassionati del mondo nerd, un fenomeno sempre più esteso che coinvolge e incuriosisce centinaia di migliaia di persone di tutte le età.

La manifestazione si articolerà, anche in questa edizione, in una ricca proposta di eventi dal vivo, tornei, workshop e aree gioco, tutto distribuito in uno spazio complessivo di 34 mila metri quadrati, l’equivalente di 130 campi da tennis, 10 mila in più rispetto al 2019.
Una kermesse divertente e innovativa, che unisce lo shopping a tema comics e gadget a una moltitudine d’attrazioni dedicateagli appassionati e alle famiglie.

SPETTACOLI
Uno dei punti di forza di Nerd Show è la coesistenza e la fusione di mondi apparentemente distanti. Molti gli ospiti che renderanno unica questa terza edizione a partire da Renato Pozzetto, la leggenda del cinema e del cabaret, che sarà intervistato dal precursore della web generation Karim Musa, noto ai più come Yotobi. Un confronto intergenerazionale all’insegna della comicità ma, soprattutto, un omaggio a uno dei personaggi che hanno definito la cultura pop in Italia negli ultimi 40 anni.

Il rapper emiliano Murubutu presenterà il suo primo libro “Antologia di RAPconti”, illustrato da Ernesto Anderle. I due artisti saliranno sul palco per raccontare la loro collaborazione, e mentre l’uno interpreterà alcuni brani del suo repertorio l’altro li illustrerà dal vivo: un evento in cui musica e disegni si inseguono per narrare insieme la stessa storia.

La regina dei cartoni animati Cristina D’Avena è pronta a regalare ai suoi fan un concerto emozionante ma, anche, tutto da ridere perché con lei ci sarà l’irriverente band bolognese dei Gem Boy.
Tornano, inoltre, due ospiti affezionati: Giovanni Muciaccia, storico presentatore della trasmissione ArtAttack, che guiderà i visitatori in un nuovo laboratorio d’arte e Giorgio Vanni, definito dai suoi fan “il capitano”, che farà rivivere le sigle musicali dei cartoni più amati, da Dragon Ball a Naruto, da Pokémon a One Piece.

Prima assoluta a Nerd Show è Voice of Nerds, un vero e proprio galà del doppiaggio a cui parteciperanno decine di artisti, tra cui la voce di Peter Griffin Mino Caprio, quella di Sheldon Cooper Leonardo Graziano e il doppiatore dell’indimenticabile Robin Williams, Carlo Valli.
Molto attesi anche i grandi protagonisti del web: i ragazzi di Space Valley, che con il loro originale talk show vantano quasi 900 mila iscritti su YouTube, Sabrina Cereseto in arte La Sabri, il più famoso proplayer di Fortnite in Italia Pow3r, il fondatore del canale Cartoni Morti Andrea Lorenzon, il gamer Sbriser e la poliedrica creator Violetta Rocks.

FUMETTI E GIOCHI DA TAVOLO
Nerd Show 2020 presenta l’Artist alley più grande d’Italia, un’area in cui i fan potranno interagire direttamente con più di 150 maestri del fumetto, dagli italiani Tanino Liberatore e Mirka Andolfo all’americano David Mack e al russo Otto Schmidt.
Il palco Workshop, le conferenze a tema, la sala scouting per i giovani talenti e gli stand delle grandi case editrici – tra cui Panini, Bonelli e Star Comics – vanno a completare un’offerta fumettistica di prim’ordine, in grado di fare la felicità di tutti gli appassionati.

Sempre a proposito di editori si preannuncia ricchissimo il settore giochi da tavolo, che accoglierà aziende come Asmodee, Gametrade, Ghenos Games e dV Giochi, mettendo a disposizione del pubblico tantissimi tavoli per provare le ultime novità e i grandi classici.

VIDEOGAMES
Non sarebbe Nerd Show senza la Gamers Arena, che dopo il successo del 2019 torna con uno spazio di 3500 metri quadrati, scenario di decine di tornei e luogo dei sogni di migliaia di videogiocatori, con le sue centinaia di postazioni console, PC e realtà virtuale.
Tanto spazio al retrogaming e al videogioco vintage grazie al nuovo evento “Video Games History”: 200 postazioni retroconsole e home computer dagli anni Settanta fino ai primi anni Duemila, più di 100 cabinati arcade per rivivere l’atmosfera delle sale giochi di una volta finalmente senza gettoni, in modalità free to play.

COSPLAY E FANTASCIENZA
Nato dall’unione delle parole inglesi “costume” e “play”, il termine “cosplay” identifica un fenomeno che coinvolge sempre più persone, una vera e propria arte che vede semplici appassionati e autentici professionisti interpretare i personaggi di cartoni animati, film o serie tv, imitandone le movenze e indossandone gli abiti.
Nerd Show sarà tappa del Campionato Nazionale Cosplay e ospiterà la ventenne brasiliana Fe Galvao, la cosplayer più cliccata del web, che grazie alla sua straordinaria fotogenia totalizza in media più di 250 mila likes per post su Instagram.

Teatro ideale per le migliori foto dei cosplayer, la nuovissima area fantascienza consentirà infine a tutti i visitatori di immergersi nelle ambientazioni di film e serie tv che hanno fatto la storia della cultura nerd, tra personaggi immaginari e luoghi fantastici impressi nella memoria collettiva di intere generazioni.
Il programma di Nerd Show con ospiti, orari e iniziative è consultabile su www.nerdshow.it

Redazione Gogeek

La redazione di Gogeek.it

    Redazione Gogeek has 179 posts and counting. See all posts by Redazione Gogeek

    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: