Chiamami con il mio nome…da nerd: la ricerca di Preply

I nerd abitano in tutto il mondo maogni lingua ha un modo diverso per definirli. A rivelarcelo è Preply – la piattaforma globale di apprendimento delle lingue che mette in contatto oltre 20.000 insegnanti con decine di migliaia di studenti in tutto il mondo – che ha realizzato una ricerca in 80 paesi per scoprire come vengono chiamate le persone intelligenti e studiose nelle diverse culture. Anche se il termine britannico nerd è ormai usato in tutto il mondo, non più solo tra chi parla inglese, ogni nazione continua infatti ad avere il suo modo per chiamare le persone istruite. Ve ne raccontiamo alcuni tra i più curiosi, ma se volete conoscergli tutti, andate qui.

In Arabia Saudita i nerd sono come il fuoco 

Nell’arabo dei sauditi esistono ben nove modi per definire gli studenti più appassionati e dotati: tra questi termini c’è daafour (دافور), parola che indica il fornellino a gas portatile, strumento fondamentale per cucinare e scaldare pasti e bevande nel deserto. L’associazione di significato sta probabilmente a indicare che le persone istruite nella società sono importanti tanto quanto il fuoco. 

Spagna: le persone intelligenti covano le uova 

Lo spagnolo utilizza la parola empollón per indicare i nerd, termine che deriva dal verbo empollar ossia covare le uova. L’etimologia è da ricondursi a una similitudine tra il tempo che le galline passano concentrate a covare e quello che le persone istruite dedicano a studiare sui libri.

In Portogallo i nerd sono forti come il ferro

Nella lingua portoghese una persona studiosa si definisce marrão, ovvero la  mazza di ferro che si usa per rompere la roccia: questa parola, quindi, da un lato evoca l’idea di “pesantezza”, associata spesso a chi studia molto, ma dall’altro ha in sé l’idea di resistenza e forza.

 Cile: Prometeo e i nerd

Lo spagnolo dei cileni utilizza la parola Mateo come sinonimo di nerd: sebbene oggi questo termine contenga un velo di scherno, deve le sue origini al nome dell’astuto dio greco Prometeo che, secondo la mitologia, sfidò Zeus pur di portare il fuoco –  ossia il progresso e la conoscenza – agli uomini. 

Cuba si ispira al poeta Abelardo

Anche i cubani ricorrono a un personaggio celebre per definire le persone intelligenti: nell’isola caraibica, infatti, chi studia molto si definisce Abelardito in onore del filosofo, teologo, poeta e compositore francese Pietro Abelardo, vissuto tra il 1079 e il 1142. 

Perché in Italia si dice secchione

E in italiano, come nasce la parola secchione? La sua origine è da cercare nel cantone svizzero italofono del Ticino dove il termine segion, a sua volta derivato dal lombardo gamela, indicava la gavetta in cui i soldati durante la guerra consumavano il rancio. Ancora oggi, in dialetto lombardo, la parola gamelar significa faticare, lavorare sodo.

 

Redazione Gogeek

La redazione di Gogeek.it

    Redazione Gogeek has 441 posts and counting. See all posts by Redazione Gogeek

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: