‘Pronti al cambiamento’: Un nuovo sondaggio PayPal mostra il crescente appetito dei consumatori italiani per la trasformazione digitale nel settore alimentare

Lo scorso anno gli italiani sono stati costretti improvvisamente a cambiare molte delle loro abitudini, ma fare la spesa online, invece che in negozio, sembra essere uno di quei cambiamenti che durerà a lungo. E’ quanto emerge da un nuovo sondaggio commissionato da PayPal.

Il sondaggio Maru[1], commissionato lo scorso settembre da PayPal, mostra che il 90% degli italiani intervistati ama poter acquistare online la propria spesa, mentre l’83% ha dichiarato di aver acquisto online con l’opzione della consegna a domicilio.

Nonostante la prevalenza dello shopping online e lo spostamento verso l’economia digitale avvenuto durante la pandemia, esiste ancora una certo numero di italiani che si sente insicuro nell’utilizzare online le proprie informazioni finanziarie. Infatti, il48% dei consumatori italiani è preoccupato di effettuare pagamenti online e condividere le proprie informazioni finanziarie. Secondo il sondaggio, il 35% ha affermato che uno dei motivi principali per non ordinare online era dato dal fatto che il negozio non permetteva loro di pagare nella modalità che avrebbero preferito.

Il 51% ha dichiarato di aver utilizzato una soluzione di pagamento digitale rispetto a un 25% che ha utilizzato i contanti per completare la transazione. La cosa interessante da notare è che quando si tratta di preferenze per le carte di credito, queste sono state utilizzate dal 56% degli intervistati. Ciò dimostra che siamo a un punto di svolta tra i vecchi metodi di pagamento e l’adozione di nuove soluzioni di pagamento.

“L’approccio dell’e-commerce è sempre stato quello di offrire ai consumatori un modo conveniente per acquistare ciò che vogliono, quando vogliono e di poter pagare come preferiscono”, ha affermato Maria Teresa Minotti, Direttore di PayPal Italia. “Il settore del grocery è pronto per un cambiamento digitale e dipenderà da come le aziende sceglieranno di offrire ai propri clienti un’esperienza online sicura, veloce e semplice”.

Il sondaggio ha evidenziato le ragioni e le motivazioni che guidano questo spostamento tra online e in-store.
Gli acquirenti fanno sempre più affidamento su una piattaforma unica che consente loro di spostarsi senza problemi tra le modalità di acquisto. Il 55% dei consumatori in Italia preferisce fare acquisti con una o due app o tramitesiti web che, ad esempio, forniscono l’accesso a più negozi di alimentari. Questo ha anche un vantaggio finanziario, poiché il 73% dei consumatori in Italia preferisce concentrare le proprie esigenze di generi alimentari in un unico ordine per ridurre al minimo i costi di consegna della spesa.

_____

[1]Sondaggio condotto da Maru per conto di PayPay, nel settembre del 2021, su un campione di 1.000 intervistati per singolo paese ovvero Francia, Germania, Italia, Regno Unito e Spagna. Tutti i dati menzionati nel presente comunicato derivano da questa indagine

Redazione Gogeek

La redazione di Gogeek.it

    Redazione Gogeek has 430 posts and counting. See all posts by Redazione Gogeek

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: