Apple presenta ufficialmente le AirTag

Dopo tanti rumors che le anticipavano, Apple ha presentato AirTag, un accessorio piccolo ed elegante che aiuta a tenere traccia e a trovare gli elementi che contano di più con l’app Dov’è di Apple.

Che sia attaccato a una borsa, chiavi, zaino o altri oggetti, AirTag attinge alla vasta rete globale Find My e può aiutare a localizzare un oggetto smarrito, il tutto mantenendo i dati sulla posizione privati ​​e anonimi con la crittografia end-to-end.

AirTag può essere acquistato in una e quattro confezioni per 35€ o 119€ e sarà disponibile a partire da venerdì 30 aprile.

“Siamo entusiasti di portare questa nuova incredibile funzionalità agli utenti di iPhone con l’introduzione di AirTag, sfruttando la vasta rete Trova il mio, per aiutarli a tenere traccia e trovare gli elementi importanti nelle loro vite”, ha affermato Kaiann Drance, vicepresidente di Apple del marketing mondiale dei prodotti iPhone. “Con il suo design, un’esperienza di ricerca impareggiabile e funzionalità integrate di privacy e sicurezza, AirTag fornirà ai clienti un altro modo per sfruttare la potenza dell’ecosistema Apple e migliorare la versatilità di iPhone”.

Design leggero con installazione magica

Ogni AirTag rotondo è piccolo e leggero, è realizzato in acciaio inossidabile lucido con incisione di precisione ed è resistente all’acqua e alla polvere IP67.2 Un altoparlante integrato riproduce i suoni per aiutare a localizzare l’AirTag, mentre una copertura rimovibile ne facilita la sostituzione per gli utenti la batteria.3 AirTag offre la stessa magica esperienza di configurazione degli AirPods: basta avvicinare AirTag all’iPhone e si connetterà. Gli utenti possono assegnare AirTag a un elemento e assegnargli un nome predefinito come “Chiavi” o “Giacca” oppure fornire un nome personalizzato a loro scelta.

Le AirTag possono inoltre essere personalizzare con incisione gratuita, incluso testo e una selezione di 31 emoji, quando acquistano da apple.com o dall’app Apple Store. Gli utenti potranno facilmente posizionare AirTag in una borsa o in una tasca da soli o utilizzare una vasta gamma di accessori AirTag progettati da Apple, tra cui il Polyurethan Loop, che è allo stesso tempo leggero e resistente, e il Leather Loop e il Leather Key Ring.

L’involucro di ogni accessorio si adatta saldamente all’AirTag, mentre si attacca comodamente agli effetti personali di un utente, personalizzando ulteriormente l’AirTag assicurandosi che sia sempre con i suoi elementi importanti.

 

 

Una volta impostato, AirTag verrà visualizzato nella nuova scheda Elementi dell’app Dov’è, dove gli utenti possono visualizzare la posizione corrente o l’ultima posizione nota dell’elemento su una mappa. Se un utente smarrisce il proprio articolo ed è nel raggio d’azione del Bluetooth, può utilizzare l’app Trova il mio per riprodurre un suono dall’AirTag per aiutarlo a localizzarlo. Gli utenti possono anche chiedere a Siri di trovare il loro oggetto e AirTag riprodurrà un suono se si trova nelle vicinanze.

Ogni AirTag è dotato del chip U1 progettato da Apple che utilizza la tecnologia Ultra Wideband, consentendo il Precision Finding5 per gli utenti di iPhone 11 e iPhone 12. Questa tecnologia avanzata può determinare con maggiore precisione la distanza e la direzione di un AirTag perso quando si trova nel raggio d’azione. Quando un utente si sposta, Precision Finding fonde l’input dalla fotocamera, ARKit, accelerometro e giroscopio, quindi lo guiderà verso AirTag utilizzando una combinazione di suono, feedback tattile e visivo.

La ricerca di precisione con AirTag fonde l’input dalla fotocamera, ARKit, accelerometro e giroscopio su iPhone per fornire un’esperienza di ricerca più precisa e sensibile alla direzione.
Se AirTag è separato dal proprietario e fuori dalla portata del Bluetooth, Trova la mia rete può aiutarti a rintracciarlo. La rete Find My si sta avvicinando a un miliardo di dispositivi Apple e può rilevare i segnali Bluetooth da un AirTag perso e ritrasmettere la posizione al suo proprietario, il tutto in background, in modo anonimo e privato.

Gli utenti possono anche mettere AirTag in modalità smarrito e ricevere una notifica quando è nel raggio d’azione o è stato individuato dalla vasta rete Trova la mia. Se qualcuno trova un AirTag smarrito, può toccarlo utilizzando il proprio iPhone o qualsiasi dispositivo compatibile con NFC ed essere indirizzato a un sito Web che visualizzerà un numero di telefono di contatto per il proprietario, se ne ha fornito uno.

 

AirTag è progettato da zero per mantenere i dati sulla posizione privati ​​e protetti.

Nessun dato sulla posizione o cronologia delle posizioni viene archiviato fisicamente all’interno di AirTag. La comunicazione con la rete Trova è crittografata end-to-end in modo che solo il proprietario di un dispositivo abbia accesso ai dati sulla sua posizione e nessuno, inclusa Apple, conosce l’identità o la posizione di qualsiasi dispositivo che ha aiutato a trovarlo.

AirTag è inoltre progettato con una serie di funzionalità proattive che scoraggiano il tracciamento indesiderato, una novità assoluta nel settore. Gli identificatori del segnale Bluetooth trasmessi da AirTag ruotano frequentemente per impedire il rilevamento della posizione indesiderato. I dispositivi iOS possono anche rilevare un AirTag che non è con il suo proprietario e avvisare l’utente se si vede un AirTag sconosciuto viaggiare con loro da un luogo all’altro nel tempo. E anche se gli utenti non hanno un dispositivo iOS, un AirTag separato dal proprietario per un lungo periodo di tempo riprodurrà un suono quando viene spostato per attirare l’attenzione su di esso. Se un utente rileva un AirTag sconosciuto, può toccarlo con il proprio iPhone o dispositivo compatibile con NFC e le istruzioni lo guideranno a disabilitare l’AirTag sconosciuto.

 

Redazione Gogeek

La redazione di Gogeek.it

    Redazione Gogeek has 430 posts and counting. See all posts by Redazione Gogeek

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: