LEGO presenta il nuovo set NASA SPACE SHUTTLE DISCOVERY

In arrivo il 1 aprile, il nuovo incredibile set LEGO con una riproduzione dettagliata della missione STS-31effettuata nell’aprile 1990, che ha visto l’orbiter Discovery e i suoi cinque membri dell’equipaggio collocare il telescopio spaziale Hubble nel cosmo. Da allora, Hubble ha condiviso immagini meravigliose dallo spazio, portando a numerose scoperte nel campo dell’astrofisica e dell’esplorazione dell’universo.

Il LEGO NASA Space Shuttle Discovery è composto da 2.354 pezzi ed è incredibilmente dettagliato nel rispecchiare fedelmente la sua controparte a grandezza naturale, completo di carrello di atterraggiofunzionante e porte della baia di carico che si aprono una dopo l’altra. Le porte dispongono anche di adesivi riflettenti ad imitare i radiatori di raffreddamento che si trovano sul vero orbiter dello shuttle.

Nella parte posteriore del Discovery sono alloggiati i tre motori principali utilizzati per il lancio in orbita. Questi sono affiancati su entrambi i lati della coda da motori più piccoli, progettati per le manovre in orbita e la deorbita, nonché il rientro nell’atmosfera alla fine della missione. Le superfici di controllo del volo sul bordo posteriore delle ali e della coda servono poi a controllare rollio, beccheggio e imbardata, come fa un aeroplano. Il timone della coda serve come freno di velocità, per aiutare il controllo dell’atterraggio e il rollout sulla pista nella fase successiva.

Non è solo l’esterno dello Space Shuttle ad essere incredibilmente accurato: gli interni del ponte di volo superiore, il mid-deck e la baia di carico piaceranno di certo sia ai costruttori che agli appassionati dello spazio. La cabina dell’equipaggio presenta i cinque posti a sedere nella posizione esatta degli astronauti nella missione STS-31, completa di pannelli di controllo per il volo e il braccio robotico (Remote Manipulator System, o RMS). Inoltre, il ponte centrale contiene gli armadietti di stoccaggio della navetta spaziale con i materiali e l’equipaggiamento per la missione, lo spazio per il quinto membro dell’equipaggio e la camera d’equilibrio per l’alloggiamento del carico.

La baia di carico stessa contiene l’antenna di banda Ku per le comunicazioni, telecamere dell’equipaggio per monitorare le operazioni all’interno dell’alloggiamento, e il braccio RMS pronto ad afferrare e rilasciare Hubble per svolgere la sua missione.

La stessa attenzione ai dettagli è stata applicata anche all’Hubble Space Telescope, con il suo specchietto incernierato proprio come nel telescopio reale, e i nuovi pannelli solari in lamina d’oro, nonché un design realistico, in riflettente argento metallico. Il telescopio può essere stivato nella baia di carico pronto per essere collegato al braccio RMS per il dispiegamento, proprio come nella missione STS-31. In alternativa, può essere visualizzato separatamente dal Discovery, come se orbitasse nello spazio nella sua importantissima missione, documentando le stelle e il nostro universo.

Milan Madge, LEGO Set Designer, ha commentato: “Lo Space Shuttle è il mezzo più complesso mai realizzato, quindi, come potete immaginare, riproporlo in versione LEGO è stata una sfida emozionante. Nel veicolo reale, ogni centimetro di spazio viene utilizzato in modi ingegnosi. Generalmente, in un set LEGO possiamo contare sulla sua dimensione per sistemare la struttura che tiene insieme l’intero set, ma sul Discovery Space Shuttle avevamo bisogno di creare un esterno liscio e un interno capace di contenere la baia di carico. Se aggiungete poi un carrello di atterraggio funzionante avrete un vero e proprio puzzle. Questa è stata senza dubbio la parte più impegnativa di questo modello – cercare di accoppiare il carrello di atterraggio anteriore e quello principale senza togliere spazio al vano del carico e senza compromettere la struttura del modello. La mia parte preferita del set sono i minuscoli sedili blu che hanno portato 5 esseri umani lontano dal loro pianeta natale in una missione che ci ha permesso di scoprire parti dell’universo mai viste prima!”

Una volta completato, il set viene fornito anche di supporti e targhette informative, permettendoti di mostrare la tua creazione con orgoglio.

Redazione Gogeek

La redazione di Gogeek.it

    Redazione Gogeek has 309 posts and counting. See all posts by Redazione Gogeek

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: