La fine di un’era: Adobe interrompe ufficialmente il supporto per Adobe Flash

Come annunciato, Adobe ha confermato che non fornirà più supporto per Flash Player dopo il 31 dicembre 2020 e bloccherà l’esecuzione di contenuti in Flash Player a partire dal 12 gennaio 2021.

Questo momento era in realtà atteso da anni: già nel lontano 2017, Adobe annunciò i suoi piani per abbandonare il supporto per il plug-in Flash entro la fine del 2020, e ora sta semplicemente mantenendo quella promessa.

Ancora prima nel 2010, fu addirittura Steve Jobs a parlare della fine di flash all’interno della lettera “Pensieri su Flash”. All’epoca infatti trovare un sostituito a Flash era fondamentale nello sviluppo degli iPhone e iPad come veri sostituti del computer:

Volevo annotare alcuni dei nostri pensieri sui prodotti Flash di Adobe in modo che i clienti e i critici possano capire meglio perché non consentiamo Flash su iPhone, iPod e iPad. Adobe ha definito la nostra decisione principalmente orientata al business – dicono che vogliamo proteggere il nostro App Store – ma in realtà si basa su questioni tecnologiche. Adobe afferma che siamo un sistema chiuso e che Flash è aperto, ma in realtà è vero il contrario.

Nella lettera riportata da 9To5Mac, Jobs si lamentava di Flash per i suoi numerosi difetti, inclusi aspetti come affidabilità, sicurezza, durata della batteria e prestazioni. Mentre Adobe contestò le affermazioni di Jobs all’epoca, Apple non portò mai Flash su iPhone e iPad, e la caduta di Flash iniziò poco dopo.

 

Matteo Nardi

Esperto di nuove tecnologie e appassionato di LEGO, Funko e serie TV

Matteo Nardi has 75 posts and counting. See all posts by Matteo Nardi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: