fbpx

Microsoft Xbox Serie X, vale la pena acquistarla?

Microsoft Xbox Serie X la nuova console next gen presentata dalla casa di Redmond sembra avere tutte le carte in regola per competere alla pari con la Sony Playstation 5 in arrivo a giugno.

Andando ad esaminare la Xbox  Serie x possiamo vedere che avrà la seguente configurazione Hardware :

CPU: 8 core Zen 2, 3,8 GHz (3,6 GHz con SMT)

GPU: 12 TFLOPS, 52 CU a 1825 MHz, architettura RDNA 2 personalizzata

Dimensione del die: 360,45 mm2

Processo produttivo: 7 nanometri enhanced di TSMC

Memoria: 16 GB GDDR6

Larghezza di banda della memoria: 10 GB a 560GB/s, 6 GB a 336 GB/s

Throughput I/O: 2,4 GB/s (raw), 4,8 GB/s (compresso)

Spazio d’archiviazione interno: SSD NVMe personalizzato da 1 TB

Spazio d’archiviazione espandibile: schede d’espansione da 1 TB

Spazio d’archiviazione esterno: supporto ad HDD USB 3,2

Lettore ottico: Blu-Ray 4K UHD

Obiettivo prestazionale: 4K a 60 FPS – fino a 120FPS

La console next gen avrà inoltre 16 GB di moduli di memoria RAM GDDR6 e anche in questo caso si tratta di un passo avanti rispetto alla Xbox One X che monta attualmente moduli GDDR5 per 12 GB.
I giochi avranno a disposizione 13,5 GB di cui 10 garantiti da moduli in grado di trasmettere 560 GB/s (Microsoft li definisce “memoria ottimale per GPU”) e altri 3,5 GB di RAM che trasmettono a 336 GB/s (quella che viene chiamata “memoria standard”). I rimanenti 2,5 GB saranno a disposizione del sistema operativo.

Le dimensioni da 1T della memoria SSD  sono il minimo per una console di prossima generazione visto che le dimensioni dei file saranno inevitabilmente più grandi a fronte di giochi sempre più complessi. Sotto questo aspetto Microsoft ha deciso di adottare due soluzioni:

– Intelligent Delivery che promette una gestione “modulare” dell’installazione trasferendo su SSD solo quelle parti utili in in un determinato momento al giocatore.

– memory card  prodotte insieme all’azienda Seagate e delle dimensioni di 1T.

Xbox Series X ha un design completamente diverso rispetto a quello delle console precedenti. Tanto per iniziare avrà una forma ”a torre”, simile a quella di un PC da gaming, anche se potrà essere posizionata sia orizzontalmente che in verticale.

La console è nera con delle ventole di raffreddamento dentellate posizionate in alto (con una luce verde proveniente dall’interno). Microsoft ha descritto come “innovativo” il proprio sistema chiamato Parallel Cooling Architecture che è stato pensato per ottimizzare il raffreddamento ed è in parte responsabile della forma allungata.

Rispondi