Come fare videochiamate di gruppo da smartphone e pc: app e programmi da usare

Che sia per lavoro o per “incontrare” online i propri amici online, può essere utile sapere come fare videochiamate di gruppo, in modo facile e gratuito. Che sia da smartphone o da pc, l’importante è avere una buona connessione.  In alcuni casi potrebbe essere utile registrare un account, in altri invece bastano davvero pochi click.

Videochiamare con WhatsApp

Con WhatsApp è possibile videochiamare facilmente i propri contatti: basta aprire la chat con il contatto da videochiamare e toccare il simbolo della videochiamata. Il contatto riceverà una notifica di videochiamata in entrata da WhatsApp. Per le chiamate di gruppo, WhatsApp supporta fino a 4 partecipanti: le videochiamate possono essere avviate all’interno del gruppo interessato, cliccando su “nuova chiamata” e selezionando i contatti da aggiungere alla chiamata.

Altrimenti si può effettuare una videochiamata di gruppo dalla scheda Chiamate, selezionando “Nuova chiamata di gruppo”, quindi i contatti e infine “videochiamata”. Inoltre, si può fare una videochiamata di gruppo anche a partire da una chat individuale: bisogna aprire la chat con uno dei contatti che si vuole videochiamare, quindi toccare “videochiamata” e quando il contatto accetta la chiamata toccare su “aggiungi partecipante”.

Videochiamate con appear.in

Disponibile per pc o per smartphone, appear.in non richiede registrazione o iscrizione per fare videochiamate di gruppo con massimo 4 persone. La versione “Pro” invece con 9,99$ al mese consente videochiamate fino a 12 persone. Con appear.in non è necessario fare la registrazione: è sufficiente da computer andare sul sito, mentre da smartphone si può scaricare la app dedicata. Basterà quindi creare il nome della “stanza”, copiare il link e condividerlo con le persone da far unire alla videochiamata.

Facebook Messenger: videochiamate fino a 50 utenti

Con Facebook si possono fare videochiamate con singole persone o di gruppo. Nel secondo caso, bisogna  creare il gruppo direttamente su Facebook o sulla app per smartphone dedicata (Messenger), poi far partire la videochiamata cliccando sull’icona a forma di videocamera che si trova in alto a destra. Le videochiamate supportano fino a 50 utenti ma sullo schermo ne appariranno solo fino a 6.

Google Hangouts

Per utilizzare Google Hangouts, il cui servizio è gratuito, bisogna avere un account Google (@gmail.com), per fare videochiamate con un massimo di 10 contatti. Da pc può essere utilizzato o dalla schermata dell’account mail oppure sulla pagina dedicata, senza scaricare alcun programma. 

Hangouts Meet per chi ha G Suite

Sempre targato Google, c’è “Meet“. Per avviare una riunione è necessario accedere con un account Google G Suite: a questo punto si può condividere il link della “riunione” con i propri contatti, che potranno accedere da browser anche senza account Google G Suite, oppure da smartphone scaricando l’apposita applicazione.

Skype, video chat e conferenze telefoniche

Skype è stato uno dei primi sistemi per fare videochiamate. Bisogna effettuare l’iscrizione e successivamente scaricare il programma sul computer oppure la app per smartphone. Il sistema è gratuito ma ricordate che prima di far partire qualunque videochiamata è necessario aggiungere i contatti delle persone con cui ci si vuole incontrare virtualmente. Skype può ospitare video chat di gruppo o conferenze telefoniche fino a 25 persone.

Zoom, videochiamate fino a 100 partecipanti

Per videochiamate di gruppo fino a 100 partecipanti c’è Zoom, da utilizzare da smartphone (con l’app) o da browser sul pc. Per lanciare una stanza e invitare i propri contatti è necessario iscriversi alla piattaforma. Sono disponibili anche piani a pagamento per chi necessita di funzioni più avanzate.

Rispondi